Salivoli

DiMonica Bartolini

Salivoli

COMUNE DI PIOMBINO Provincia di Livorno

Gruppo Consiliare ASCOLTA PIOMBINO

lì, 01. 09. 2015

ALLEGATO A

Al Sig. Sindaco
Al Presidente del Consiglio Comunale

del Comune di Piombino Sede

OGGETTO: Presentazione ai sensi dell’art. 37 del Regolamento delle attività del Consiglio Comunale( mozione). Per impegnare l’Amministrazione Comunale ad assumere, come atto di indirizzo, in occasione della futura revisione del Piano Strutturale e della conseguente Variante Generale al Regolamento Urbanistico, o nella successiva stesura del nuovo Piano Operativo, la necessità di delocalizzare l’attuale campo di calcio del Quartiere Salivoli, allo scopo di rendere disponibili le relative aree alla realizzazione di un complesso turistico ricettivo, di servizio alla balnebilità del sito e alla fruibilità dell’area naturalistica dell’intero promontorio.

MOZIONE
IL CONSIGLIO COMUNALE

Premesso:
che il campo di calcio in oggetto è stato realizzato nei primi anni settanta, al fine di soddisfare gli standards edilizi dell’espansione residenziale del quartiere Salivoli, e in particolare del complesso di Calmoresca e Ghiaccioni, che imponevano la realizzazione di aree di attrazione sportiva per i residenti;

Premesso inoltre:
che, detto campo, nel tempo ha assunto caratteristiche in contrasto con le finalità di cui sopra, perché non riconducibili all’uso estemporaneo dei servizi di quartiere ma, al contrario, sempre più come attrezzatura esclusiva di club, a disposizione del più estremo agonismo;

Premesso altresì:
che, al fine di rendere remunerativa l’attività sportiva di club, ivi esercitata, l’area di pertinenza è stata recintata con pannelli di cemento preformato, che di fatto hanno reso non solo impenetrabile la visione delle attività, ma anche fortemente alterato la percezione paesaggistica dell’ambito;

Considerato:
che, alla luce dell’accresciuta sensibilità paesaggistica e ambientale, la presenza di detta attrezzatura sportiva così brutalmente recitanta, non corrisponde più agli standards di tutela del paesaggio, e alle esigenze di un territorio che riconosce in quell’area, aderente al promontorio del falcone, una delle sue massime eccellenze in termini di attrazione turistica;

Considerato inoltre:
che, sempre nell’ambito del Quartiere Salivoli, esistono aree che la strumentazione urbanistica vigente destina allo sport, e che tali aree, poste in prossimità dell’attuale campo di rugby e della pista di pattinaggio, risultano adatte per una eventuale delocalizzazione del campo di Calamoresca, anche al fine di accentrare dette attrezzature e creare un distretto sportivo;

Vista:
la necessità di dotare l’intero organismo paesaggistico e ambientale costituito dal Parco del falcone, dalla spiaggia di Calamoresca e dal promontorio che si estende verso Spiaggia Lunga, di ulteriori e significative attrezzature turistiche, di servizio alla persona, alla balneabilità e alla mobilità verso lo stesso promontorio;

Vista quindi:
la necissità di cui sopra, e preso atto delle criticità evidenziate dalla presenza del campo di calcio di Calamoresca, in aree di pregio ambientale e paesaggistico come quelle su cui opera; ritenendo pertanto prioritario delocalizzare detta attrezzatura sportiva, per rendere disponibili tali aree per la realizzazione di un resort, che garantisca i servizi necessari alla domanda turistica dell’ambito;

Appurato:
che la strumentazione urbanistica d’area e il Regolamento Urbanistico vigente, non contemplano la possibilità di relizzare nuove strutture ricettive sul territorio del Comune di Piombino e che, pertanto, per realizzare quanto sopra si renderà necessaria una variante anche al Piano Strutturale;

APPURATO QUINDI QUANTO SOPRA IMPEGNA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE:

A predisporre tutti gli atti necessari per intraprendere la revisione della strumentazione urbanistica, tanto di carattere generale quanto di carattere attuativo, per consentire la realizzazione di una struttura turistico-ricettiva in aree poste in Loc. Calamoresca, previa delocalizzazione dell’attuale campo di calcio di quartiere.

E, nello specifico, per costruire il nuovo campo di calcio in Loc. Ghiaccioni in prossimità delle attuali attrezzature sportive per il Rugby e il Pattinaggio, e per dotare quindi le aree liberate di una struttura capace di ospitare tutto quel turismo attratto dalle risorse balneari e ambientali del sito. Capace inoltre di promuovere e rendere fruibili le risorse paesaggistiche dell’intero promontorio, previa anche la necessaria istituzione di servizi di mobilità per l’accesso alle eccellenze dello stesso.

Il Consigliere Comunale di

ASCOLTA PIOMBINO Riccardo Gelichi

Info sull'autore

Monica Bartolini editor

Commenta