Polizia privata per il controllo del territorio

DiMonica Bartolini

Polizia privata per il controllo del territorio

Nella logica “civica” di cercare risposte alle esigenze dei cittadini, insieme alla necessità di trovare convergenze che guardano all’interesse generale, nella piena autonomia che distingue le due liste, la Lista civica Ascolta Piombino, congiuntamente a quella riconducibile ai partiti di centro-destra di cui Ferrari capogruppo, consegnano alla discussione del prossimo Consiglio comunale una proposta per il miglioramento dei livelli di controllo del territorio. La proposta nasce dall’evidente abbassamento dei livelli di sicurezza verificatosi negli ultimi anni in Piombino, con i crescenti furti in abitazione o nelle auto, gli atti di vandalismo ed i danneggiamenti e, più in generale il degrado percepito.

L’idea, già sperimentata con successo in altre città, prevedrebbe l’allungamento dell’orario di servizio della Polizia Locale, in cui il Comune dovrebbe finalmente iniziare ad investire anziché tagliare, nonché la stipula di una convenzione con un istituto di vigilanza privata, cui affidare la vigilanza del patrimonio pubblico, dei parchi cittadini e indirettamente il monitoraggio del territorio nelle ore notturne, garantendo una copertura integrale della giornata. Questo chiaramente sotto l’egida della Polizia di concerto con Questura e Prefettura. La mozione inoltre prende in considerazione il delicato sito della stazione di Campiglia e chiede di valutare con i Comuni limitrofi, l’estensione della richiesta per essere inseriti all’interno dell’operazione “ Strade Sicure”, favorendo la presenza di una pattuglia dell’Esercito nelle forme e modi che saranno ritenuti più opportuni.

Le Liste che hanno presentato questa mozione auspicano quindi che il Consiglio impegni l’amministrazione a prendere atto delle succitate indicazioni e avviare rapidamente tutte le azioni necessarie per darne seguito; là dove fosse necessario il reperimento di risorse dedicate, di cercare tutti gli strumenti possibili all’interno e all’esterno delle risorse disponibili dell’Ente, per rispondere oggettivamente alle richieste dei cittadini in termini di sicurezza urbana.

 

Gelichi Riccardo

Ferrari Francesco

Info sull'autore

Monica Bartolini administrator

Commenta