il centro storico

DiRedazione

il centro storico

Presentazione ai sensi dell’art. 37 del Regolamento delle attività del Consiglio comunale della MOZIONE in merito ad impegnare l’amministrazione comunale a stilare un crono programma e relativi capitoli di bilancio per interventi urgenti per il risanamento ambientale e la messa in sicurezza del Centro Storico

MOZIONE

IL CONSIGLIO COMUNALE

Premessa

la non volontà di quest’amministrazione di ascoltare i cittadini del centro storico, avendo bocciato la mozione della Lista Civica Ascolta Piombino che chiedeva l’istituzione di un percorso partecipato proprio per dare soluzione alle cogenti problematiche aperte del centro che ne compromettono pesantemente la vivibilità ai cittadini ivi residenti. Con l’auspicio che questa posizione d’intransigenza venga meno, sottoponiamo a quest’amministrazione i seguenti interventi da mettere in programma.

Vista

la situazione pesantemente degradata del manto stradale delle vie limitrofe in via Vittorio Emanuele.

Ricordato

le frequentazioni tipiche della movida di questi ambiti che le espongono a tutti i tipi di frequentazioni, oltre a quelle turistiche che dovrebbero pretendere livelli di garanzia per il decoro e per la persona, almeno adeguati.

Preso atto

della quasi totale mancanza di controlli di questi ambiti da parte delle forze dell’ordine, soprattutto nelle ore notturne.

 Considerata

la gestione dei parcheggi che sbilancia in senso negativo le opportunità di trovare parcheggio per i residenti.

Valutata

La necessità di un riordino complessivo delle aree nel senso della sistemazione delle strade, dei controlli su oggetti e persone

Ritenuto opportuno

Un impegno straordinario della giunta su quest’ambito che caratterizza la città nella sua attrattività turistica e ne disegna i tratti caratteristici.

IMPEGNA SINDACO E GIUNTA a:

  • Inserire con una variazione di bilancio capitoli precisi per la sistemazione del manto stradale delle vie del centro storico e stilare un crono programma dei lavori
  • Organizzare pattugliamenti delle vie del centro da parte dei vigili anche nelle ore notturne, soprattutto nel periodo estivo che dovrebbero arrivare fino alle ore 24:00.
  • Stilare una convenzione con un istituto di vigilanza per proseguire le attività di vigilanza a persone e cose nelle restanti ore notturne che resteranno scoperte dal controllo dei vigili.
  • Installare un adeguato numero di telecamere per coprire l’intero comparto del centro storico, soprattutto per le aree di pregio che sono continuamente soggette ad atti di vandalismo.
  • Inserire nei capitoli di bilancio, con variazione urgente, l’istallazione di cassonetti interrati
  • Mitigare le iniziative nel Piazzale d’Alaggio almeno fino a che non si sia trovato un adeguato uso, e contestualmente intensificarne l’illuminazione. Si sottintende la presenza di telecamere come da punto cinque.
  • Iniziare a fare le multe per tutti gli episodi dove accadano azioni tendenti a compromettere il decoro urbano, dalle deiezioni sia canine sia umane. Contestualmente verificare le somministrazioni di bevande alcoliche a minori.
  • Intensificazione del programma di pulizie di tutte le vie oltre V. Vittorio Emanuele.
  • Modificare la durata della ZTL dal 15/06 al 15/09.
  • Garantire ai cittadini del centro storico che con l’intervento degli ex licei non verrà meno nemmeno un parcheggio in area pubblica, dove già gli stessi residenti versano in grosse difficoltà.

Firma autografa omessa ai sensi dell’art.3 Dlgs. n. 39/1993

Il/I Consigliere/i

Data_06/04/2018____________

Info sull'autore

Redazione editor

Commenta