Istituiamo una commissione Itercomunale

DiMonica Bartolini

  Istituiamo una commissione Itercomunale

Piombino vive in un territorio pesantemente oppresso da attività industriali che ne hanno compromesso l’equilibrio ambientale. Oggi questa politica, sotto silenzio, va a inficiare ulteriormente l’ecosistema, attraverso tutta una serie di nuovi impianti di trattamento rifiuti. Anche la fabbrica, se pur spenta e in attesa di essere bonificata, nel frattempo, presenta una situazione da monitorare, soprattutto nei luoghi dove manca il presidio umano. Poiché i cittadini hanno il diritto di conoscere in qualsiasi momento, la situazione dei livelli di contaminazione ambientali e le amministrazioni, nell’esercizio dei propri poteri, hanno il dovere di accertarne valori e soglie di contaminazione ambientale, art 244 DLGS 152/2006. Al fine di effettuare una sorveglianza congiunta sulle attività di Rimateria, sulle procedure di bonifica ambientale del Sin e di tutte le attività del territorio che presentino o possano presentare, situazioni di criticità ambientale, Ascolta Piombino chiederà nel prossimo Consiglio comunale, di istituire una Commissione Intercomunale, con finalità di sorveglianza e di comunicazione alla cittadinanza. La commissione non intende sostituirsi agli organi di controllo istituzionali ma costituire uno strumento preferenziale per l’acquisizione d’informazioni sulla situazione ambientale del comprensorio, anche utilizzando soggetti terzi; i dati saranno da trasmettere alle Amministrazioni Comunali e alla cittadinanza, per cogliere le istanze d’informazione, conoscenza e di miglioramento, avanzate dagli stessi cittadini.

 

Info sull'autore

Monica Bartolini administrator

Commenta